Cronaca | Scritto da 19 settembre 2012

Trani, bomba esplode davanti a un portone: potrebbe trattarsi di una minaccia

(19 settembre 2012) TRANI- Una bomba collocata dinanzi ad un edificio situato lungo Corso Vittorio Emanuele ha scosso la notte scorsa l’intera città di Trani. L’ordigno è esploso distruggendo il portone d’ingresso, il citofono , le vetrine e le finestre dello stabile nonché di quello situato di fronte allo stesso, nei pressi di piazza della Repubblica.

carabinieri11-11

L’ora tarda in cui è avvenuta l’esplosione ha fortunatamente impedito che potesse succedere una tragedia. All’1.30 nessuno  camminava sui marciapiedi dove si è verificata la deflagrazione. Dai primi sopralluoghi effettuati dalle forze dell’ordine  è stato appurato che l’ordigno sarebbe esploso mediante comandi a distanza; difatti nell’isolato dove si è verificato lo scoppio sono stati ritrovati i resti di alcune batterie che avrebbero alimentato un timer.

Sul posto è intervenuto anche il capitano dei Carabinieri di Trani Luca Golino, che insieme ai militari dell’arma ha predisposto accurati rilievi da effettuarsi nella zona, affinché l’intera vicenda sia presa in seria considerazione dalla locale Procura della Repubblica.

Non trascurabile l’ipotesi di una minaccia rivolta verso un consigliere comunale o alcuni professionisti residenti nello stabile dinanzi al quale è avvenuta l’ esplosione; al vaglio dei carabinieri, sono state sottoposte dichiarazioni, testimonianze e ogni tipo di informazione che possano chiarire il movente del folle gesto.

Dora Dibenedetto

URL breve: http://bat.ilquotidianoitaliano.it/?p=16193

Scritto da il set 19 2012. Registrato sotto Cronaca. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.
Collegati | Designed by Roberto Antonacci, siti Web a Bari - freelance web designer


Il Quotidiano Italiano Bat

Testata giornalistica - Tribunale di Bari Num. R.G. 2918/2011­­ Num.Reg.Stampa 33 - Dir. Responsabile Antonio Calisi - Edito da Ass. Cult. InFormAzione, Via Francesco Lattanzio n.32lB - Bari - Cod. Fis. 93400220724